fiducia relazione collaborazione
15
Ottobre
ore 17:30
Sala Conferenze
Muse - Trento
Prossimo evento

(Rob)Etica

Siamo pronti a guidare stando seduti sul sedile posteriore?

Umanità e responsabilità al centro dell’Intelligenza Artificiale

Oliviero Stock

Responsabile area di ricerca Intelligenza artificiale FBK

Oliviero Stock dal 1988 lavora all’ITC-Irst di Povo, oggi FBK-Fondazione Bruno Kessler, ente di ricerca della Provincia autonoma di Trento. E’ stato presidente della AI*IA, Associazione Italiana per l’Intelligenza Artificiale, presidente della ACL-Associazione di linguistica computazionale, membro dello Scientific Advisory Board del DFKI e di numerosi comitati editoriali delle più importanti riviste scientifiche del settore, autore di oltre 250 pubblicazioni scientifiche e docente presso numerose università. E’ stato fra i fondatori del nodo di Trento dello EIT-European Institute of Technology, che ha fatto di Trento uno Hub per l’Europa centro-meridionale nel campo delle tecnologie digitali.

Hannes Werthner

Preside della facoltà di Informatica dell’Università Tecnica di Vienna (TU)

Hannes Werthner è Professore di e-commerce all’Università Tecnica di Vienna (TU). Prima della TU di Vienna è stato Professore presso varie altre Università, inclusa l’Università di Trento. A Trento, in FBK, ha anche diretto il laboratorio di ricerca in e-commerce e turismo. Conduce ricerca in svariati campi, quali sistemi di supporto alle decisioni, e-commerce, e-tourism, recommender systems, e ultimamente in analisi di reti sociali e text mining. Nell’area di e-tourism, la International Federation for IT and Tourism assegna il cosiddetto “Hannes Werthner Tourism and Technology Lifetime Achievement Award”, riconoscimento che viene dato a ricercatori e/o professionisti per il loro eccezionale contributo al campo. Hannes Werthner è anche l’iniziatore del Manifesto di Vienna per l’Umanesimo Digitale (www.informatik.tuwien.ac.at/dighum), che promuove il collegamento tra innovazione tecnica e innovazione sociale.

Michele Lanzinger

Direttore del MUSE, Museo delle Scienze di Trento dal 2013

Michele Lanzinger è Laureato in Geologia con PhD in Antropologia, dal 1988 al 2013 è stato prima curatore di Geologia e Paleontologia del Museo Tridentino di Scienze Naturali (l’antenato del MUSE), per poi diventarne il direttore. È l’ideatore del MUSE, il più nuovo museo italiano dedicato alla scienza, alla natura e alla società, per il quale ha predisposto lo Studio di Fattibilità e il Piano Culturale. È stato responsabile del “gruppo misto di progettazione MUSE” - un team di collaboratori composto dagli specialisti del museo, dagli architetti dello studio Renzo Piano e dai museologi del Museo di Storia Naturale di Londra. Presidente per due mandati di ANMS, e membro del CdA di Ecsite dal 2011 al 2017, è membro del consiglio direttivo nazionale di ICOM. Inoltre è componente del consiglio di SIBE e del Comitato Scientifico del Festival della Scienza di Genova. Con la sua direzione il museo ha subito una radicale trasformazione, registrando un drastico aumento in termini di spazi, personale e visitatori, tale da porlo in vetta alla classifica dei musei più visitati d’Italia.

Rosy Battaglia

Investigative, data e civic journalist, è l’ideatrice di Cittadini Reattivi, progetto di crowdsourcing journalism su salute, ambiente e legalità premiato da Fondazione Ahref nel 2013. Unstoppable Woman dal 2018 per StartupItalia, nelle prime 150 donne che si battono per l’innovazione sociale e digitale in Italia. Foia e open data activist, è presidente dell’omonima associazione che si batte per la trasparenza e l’accesso ai dati e alle informazioni in Italia, aderendo alla campagna per il Freedom Information Act, #FOIA4Italy, e all’Open Government Partnership Forum. Due volte finalista ai DIG Awards, Premio Eternot 2018, menzione speciale agli #OpenGovChampion 2018, Pioniere del futuro 2017, premio al giornalismo d’’inchiesta Gruppo dello Zuccherificio 2016, Reporter per la Terra nel 2015, Premio Informazione Digitale La Stampa 2013. Le sue inchieste sono state pubblicate su Lifegate, Valori, Agi, Altreconomia, Donna Moderna, Wired Italia, Nòva Il Sole 24 Ore, La Nuova Ecologia.

04
Luglio
Evento passato

Digital (R)evolution

L’intelligenza artificiale tra tecnologia e business

Intelligenza artificiale quale concreto aiuto per “ridurre le complessità e dare più spazio all’uomo”.

09
Maggio
Evento passato

Macroscenari possibili

Siamo pronti a guidare stando seduti sul sedile posteriore?

Incrociare le lezioni del passato con gli strumenti del presente.

Il percorso

In uno scenario ricco di innovazione, la tecnologia moltiplica le opportunità, sia per gli individui, sia per la società. L’uomo riacquista centralità e può tornare a guardare con fiducia al presente futuro. Attraverso nuove reti e connessioni si riducono le distanze e si avvicina l’impresa al territorio. Cambiano le regole del gioco, si aprono nuovi scenari, nascono nuove occasioni: la tecnologia ha trasformato la mappa del mondo che guida questa rivoluzione mentale.

connettiti@invisibiliconnessioni.com